Wearabil_IT First International Symposium

thumb image

L’Internet of Things, progressiva ed inarrestabile convergenza tra gli oggetti di uso quotidiano e il web ha aperto, in ambito accademico e d’impresa, nuovi spazi di ricerca incentrati su comportamenti ed abitudini degli utenti finali inevitabilmente posti al centro dell’indagine.

Progressi hardware e software hanno favorito la diffusione di prodotti tecnologici indossabili, il cui sviluppo e la cui diffusione potrebbero modificare radicalmente i paradigmi del fashion system. Il mondo della moda non può dunque esimersi da cruciali riflessioni, frutto di una inarrestabile quanto necessario confronto con il settore del wearable che consenta di ideare dispositivi glamour e allo stesso tempo aderenti alle necessità dello user.

Nella prestigiosa cornice di Palazzo De’Toschi di Banca di Bologna, l’Università di Bologna, con il patrocinio della Fondazione Fashion Research Italy, presenta “Wearabil_IT Fashion Business Technology Design” il primo symposium internazionale che si propone di dare impulso a una riflessione multidisciplinare sul rapporto tra la moda e il wearable computing.

Occasione di confronto tra la comunità accademica e il mondo dell’imprenditoria, l’evento intende stimolare una discussione sui prodotti tecnologici da indossare, al fine di aprire nuovi scorci in tale panorama, quanto di mettere in luce le opportunità e le nuove sfide che un percorso comune di analisi può favorire.
Il wearable computing sarà quindi osservato dalle prospettive molteplici quanto differenti del Fashion, del Business, della Tecnologia e del Design.

Ingresso libero – Prenotazione obbligatoria entro il 27 Settembre
Info e prenotazioni:
E-mail – nadia.borelli2@unibo.it
Tel. – 051 2091409
#WEARABILIT

IL PROGRAMMA

10.00 | Presentazione dei lavori del Symposium
Saluti del Magnifico Rettore, Francesco Ubertini e del Direttore del QuVi, Giovanni Matteucci

10.15 | La prospettiva della Moda
Chair: Simona Maria Segre Reinach – Università di Bologna
Keynote: Bradley Quinn – studioso di Moda e Design
Discussant: Luca Marchetti – HEAD Geneva University of Art and Design
Company case history: Peter Stampfli – Assyst

11.30 | Coffee Break

11.45 | La prospettiva Aziendale
Chair: Alessandra Vecchi – Università di Bologna
Keynote: Sandy Black – London College of Fashion
Discussant: Bice Della Piana, DISA-MIS, Università di Salerno
Company case history: Digital Anthropology Lab, London College of Fashion, University of the Arts, London

PROGETTI PER BOLOGNA
Alessandro Cecchini: La Fondazione Fashion Research Italy
Federica Muzzarelli: Il Master in Design and Technology for Fashion Communication

13.15 | Light Lunch

14.30 | La prospettiva nell’era dell’Informazione Digitale
Chair: Gustavo Marfia – Università di Bologna
Keynote: Cecilia Mascolo – Computer Laboratory, University of Cambridge
Discussant: Claudio Palazzi – Università di Padova, Giovanni Pau da Universite Pierre et Marie Curie – Sorbonne Universites
Company case history: Marco Palmieri – Piquadro

15.45 | Coffee Break

16.00 | La prospettiva del Design
Chair: Flaviano Celaschi – Università di Bologna
Keynote: Marita Canina – Politecnico di Milano
Discussant: Giorgio Casoni – Neocogita
Company case history: Alessandro Zomparelli – Carapace Project

18.00 | Conclusioni e saluti

_____________________________________________

*per gli interventi in lingua straniera è prevista la traduzione simultanea

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto la normativa sulla privacy