Terza edizione del Master in Fashion Communication di Unibo e Fashion Research Italy

TERZA EDIZIONE DEL MASTER IN FASHION COMMUNICATION

Lo sviluppo del settore moda è oggi determinato da un insieme sempre più articolato ed eterogeneo di fattori. Comunicazione, design e tecnologia ricoprono un ruolo chiave nella costruzione di un immaginario iper-coinvolgente necessario al racconto della moda contemporanea, determinante per il raggiungimento del cliente finale.

Il Master in Design and Technology for Fashion Communication, giunto alla terza edizione, nasce per formare professionisti in grado di ibridare simili competenze che aiutino i brand nel far fronte alle necessità di consumatori sempre più informati ed esigenti.

FRI E UNIBO PER LA MODA

“Design and Technology for Fashion Communication” è un master di primo livello frutto dell’importante protocollo d’intesa siglato da Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Fashion Research Italy che fonde l’esperienza dell’Ateneo alle esigenze delle imprese per formare professionisti dei nuovi linguaggi di comunicazione digitale.

Un percorso formativo di alto livello, nato dalla collaborazione con i Dipartimenti di Scienze per la Qualità della Vita (corsi di Moda – Campus di Rimini), Architettura, Informatica e delle Arti che la Fondazione ospita presso la sede di via del Fonditore 12 a Bologna e che sostiene attraverso l’erogazione di borse di studio per i candidati più meritevoli.

A CHI SI RIVOLGE

Il Master si rivolge a giovani professionisti, con uno spiccato interesse verso la promozione e la valorizzazione del patrimonio culturale e creativo del mondo moda, interessati a potenziare ed aggiornare le proprie competenze nel settore fashion communication.

Neolaureati (triennali e magistrali) che, alla scadenza delle immatricolazioni fissata al 4/02/2018, siano in possesso dei titoli di studio richiesti, consultabili nel bando di concorso della terza edizione.

PROFILI IN USCITA

Il Master in “Design and Technology for Fashion Communication” forma esperti specializzati nelle attività di progettazione, comunicazione e valorizzazione della Brand Identity e dell’Heritage delle imprese di moda e dell’industria culturale e creativa.

Professionisti con competenze tecnologiche e umanistiche, che potranno inserirsi in aziende, agenzie, archivi, enti fieristici, associazioni e istituzioni del settore come mediatori tra l’uso delle nuove tecnologie e la peculiarità del prodotto Made in Italy.

Tra le principali aree di inserimento:

  • Retail Merchandising;
  • E-commerce;
  • Marketing Communication;
  • Organizzazione mostre ed eventi;
  • Brand Management;
  • Visual Merchandising;
  • Heritage Management.

MASTER IN FASHION DESIGN: STRUTTURA E PROGRAMMA

Basato su un approccio dinamico-esperienziale, il master in fashion design prevede l’affiancamento di diverse modalità di erogazione di contenuti sintetizzabili nelle seguenti fasi di apprendimento:

  • Sapere teorico: lezioni frontali tenute da docenti universitari ed esperti;
  • Saper fare: seminari e workshop sotto la guida di coordinatori scientifici e professionisti dei settori d’interesse e l’opportunità di un’esperienza di stage;
  • Saper essere: le testimonianze di grandi protagonisti e di special guests che interverranno durante il corso.

1500 ore di apprendimento suddivise in 12 mesi di attività formativa, al termine delle quali i partecipanti avranno maturato conoscenze teoriche e pratiche in conformità alle tre aree che caratterizzano il progetto formativo:

  • una solida cultura della moda e dei suoi processi di ricerca, produzione e comunicazione;
  • un approfondita cultura tecnologica e delle opportunità offerte dal panorama digitale contemporaneo;
  • una cultura del progetto e, conseguentemente, un metodo di lavoro capace di generare soluzioni creative in risposta alle costanti sfide lanciate dal mercato.

PROGRAMMA

360 H di LEZIONI FRONTALI suddivise in tre moduli dedicati alla cultura visuale, alle pratiche multimediali del progetto e alle dinamiche della comunicazione digitale.

  • Fashion and Visual Cultures (120 H)
    Estetica e cultura visuale per la moda / G. Matteucci – F. Muzzarelli
    Moda e Made in Italy / F. Fabbri – V. C. Caratozzolo
    Architetture e Layout per la moda / I. Tolic – L. Marchetti
    Fashion Archive and Cultural Heritage / D. Calanca – A. Arezzi Boza
    Immaginari del giornalismo di moda / A. Mancinelli – F. Chiara – S. Sbarbati

 

  • Design and Multimedia Practices (120 H)
    Dalla creatività al progetto / F. Celaschi – C. Giardina
    Linguaggi contemporanei della rappresentazione / F. I. Apollonio – C. Bandiera
    Mobile and Wearable Computing + HCI Interfaces / G. Marfia – F. Vitali
    Rappresentazione e gestione multimediale del Fashion / R. Menarini – Studio Dina & Solomon

 

  • Information Technologies for Communication (120 H)
    Fashion Storytelling and Social Media Marketing / M.C. Rizzi – F. Verdinelli
    Management for Fashion Companies / M. Colucci – F. Bertini
    Web and Multimedia Applications / A. Di Iorio – I. Bartolini
    Web and Tools Marketing / S. Peroni – G. Basso – F. Venturoli
    From Cultural Production to Fashion Trends / A. Fraticelli – P. Ferrarini

120 H di WORKSHOP: “OUT OF THE ARCHIVES: FROM PHYSICAL DISPLAY TO DIGITAL COMMUNICATION”: nato in collaborazione con l’Archivio FRI e gli Archivi di Ricerca Mazzini, si pone l’obiettivo valorizzare il ruolo degli archivi di moda, memoria della storia imprenditoriale dei brand ma anche preziose fonti d’ispirazione per le nuove creazioni di aziende e designer.

Grazie ad un approccio didattico-sperimentale, i corsisti saranno coinvolti in attività laboratoriali dedicate all’allestimento e alla promozione di una mostra di moda che valorizzi il patrimonio culturale di un brand con le più recenti tendenze nel campo del display.
Guidati da professionisti provenienti dall’ambito archivistico, della curatela, del design, della comunicazione e delle tecnologie informatiche, gli studenti si misureranno con l’intera elaborazione e gestione dell’evento, dalla ricerca e selezione dei capi d’archivio, alla progettazione multimediale fino alla promozione dello stesso su differenti canali.
In un dialogo tra presente e passato le esposizioni, progettate dagli studenti durante il workshop, rendono l’archivio protagonista
non solo come luogo della conservazione ma come spazio capace di generare nuove idee, inattese interpretazioni e inedite contaminazioni. Esposizioni di moda che diventano pretesto per raccontare un nuovo approccio culturale e progettuale.

Responsabili Scientifici: F. Massaccesi (Area Archivi), S. Segre Reinach (Area Moda), F. Celaschi (Area Design), G. Marfia (Area Tecnologia e Comunicazione).

Trend Research and Fashion Curating
Partendo dalla selezione e dall’analisi di capi appartenenti alla vasta collezione degli Archivi di Ricerca Mazzini, gli studenti ideeranno il concept, elaboreranno il percorso narrativo e redigeranno i contenuti scientifici della mostra, sviluppando le competenze interpretative, culturali e tecniche tipiche dell’attività curatoriale.

Display in Action: Space and Narration
Allestimento, scenografia e grafica museale guideranno le strategie volte alla progettazione del display e dei relativi apparati didattico-informativi (sia analogici sia digitali), offrendo agli studenti la possibilità di sviluppare padronanza nella gestione della dimensione materiale dello spazio in relazione agli oggetti in esso contenuti e alle esigenze narrative del percorso espositivo.

Technology at Work: Representing and Communicating Fashion
In linea con il progetto espositivo, gli studenti elaboreranno soluzioni tecnologiche audiovisive, interattive e immersive, finalizzate a offrire un’esperienza di visita dal forte impatto emozionale e sensoriale. Parallelamente, struttureranno un piano di comunicazione e i relativi contenuti testuali e multimediali, acquisendo competenze specifiche di Digital Strategy e Storytelling.

500 H di STAGE IN AZIENDA
Al termine del percorso di studi, ogni partecipante avrà l’opportunità di inserirsi in imprese, agenzie, organizzazioni ed enti convenzionati con il Master per un tirocinio formativo. Tra le realtà più rappresentative del Fashion System e dell’industria culturale e creativa che hanno dato disponibilità per questa terza edizione: AEFFE; ADIDAS; DONDUP; BORBONESE; FONDAZIONE GIANFRANCO FERRÉ; FONDAZIONE FASHION RESEARCH ITALY; FIORENTINI & BAKER; FURLA; GLAM; IMEMOI; INTERFASHION S.P.A.; LA PERLA; LES COPAINS; LOGOS PUBLISHING; MAX MARA; MSTUDIO; NEGRI FIRMAN – PR COMMUNICATION; PIQUADRO; STUDIO YOUTOOL; TEDDY GROUP; TWIN SET DI SIMONA BARBIERI; WOOLRICH EUROPE e WP LAVORI IN CORSO.

520 H di LAVORO INDIVIDUALE
L’attività didattica annuale, con frequenza full-time, concentrerà l’impegno dei partecipanti in 5 giorni a settimana (circa 28h), per lasciare spazio allo studio individuale e a lavori di gruppo.

VALUTAZIONE
Al termine del percorso ad ogni corsista verrà assegnato un punteggio conclusivo, unitamente a 60 CFU, che terrà conto delle valutazioni intermedie fornite dai responsabili dei moduli formativi, del giudizio dei coordinatori del Workshop, della ricerca personale e del parere del tutor aziendale.

DOCENTI

Direzione: Federica Muzzarelli – Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita
Coordinamento Didattico Scientifico: Gianluigi Di Giangirolamo, Pasquale Fameli e Chiara Pompa

Corpo docente: costituito da professori universitari provenienti dall’Università di Bologna e da altri Atenei italiani che porteranno gli studenti a misurarsi con progetti in sintonia con le esigenze delle più note aziende del Made in Italy. Interverranno, fra gli altri Fashion Editor, Consulenti del settore Cultural Heritage, Trendwatcher, Interactive Designer, Communication e Marketing Manager e direttori di musei e archivi della moda che condivideranno con gli studenti la loro reale esperienza lavorativa per i grandi brand del fashion system.

Il corpo accademico sarà affiancato da esperti di settore, professionisti e testimonial d’eccezione, consentendo agli studenti un costante confronto col mondo delle professioni e un contatto diretto con un metodo di lavoro operativo, dinamico ed esperienziale.
Tra gli special guest della terza edizione:

  • Rita Airaghi, FONDAZIONE GIANFRANCO FERRÉ
  • Federico Bertini, AEFFE
  • Federica Fornaciari, MAX MARA
  • Alberto Fraticelli, LOTTO SPORT ITALIA
  • Leonardo Pucci, CHRISTIAN DIOR HAUTE COUTURE
  • Carlo Ratti, CARLO RATTI ASSOCIATI
  • Melodie Leung, STUDIO ZAHA HADID
  • Attilio Mazzini, ARCHIVI DI RICERCA MAZZINI
  • Alberto Caselli Manzini, SPORT&STREET – LOGOS PUBLISHING
  • Caterina Rorro e Lorenzo Rossi, LECTRA
  • Alessio Vannetti, GUCCI

LA SEDE DEL MASTER DI MODA A BOLOGNA

Le lezioni del Master moda si svolgeranno presso la sede di Fashion Research Italy in via del Fonditore 12 a Bologna. 7000 mq interamente dedicati al comparto moda e caratterizzati da un tensione all’innovazione tecnologica, teatro delle innovative attività di formazione, archiviazione ed innovazione della Fondazione.

SCADENZE AMMISSIONE INIZIO CORSI LINGUA
Chiusura iscrizioni: 20 Dicembre 2018
Commissione di valutazione 10-11 gennaio 2019
Graduatoria: 18 gennaio 2019
Termine Immatricolazioni 4 febbraio 2019
Tramite valutazione del curriculum personale in formato europeo; dell’eventuale portfolio creativo-progettuale; di un colloquio di ammissione. Febbraio 2019 Italiano
COSTI SEDE INFO CONTATTI
Quota di partecipazione: € 12.000 da corrispondere in due rate da € 5.000 e € 7.000.
Sono previste 14 borse di studio del valore di €3.000 erogate dalla Fondazione FRI.
Fondazione Fashion Research Italy
Fondazione Fashion Research Italy Via del Fonditore 12, 40138 Bologna
Bando A.A. 2018-19 Marco Contavalli – FAM
marco.contavalli4@unibo.it / 051 2091410

SCADENZE E MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per candidarsi al Master in fashion communication è necessario iscriversi alle selezioni entro il 20 dicembre 2018 seguendo le indicazioni riportate nel bando della terza edizione.
L’ammissione è infatti condizionata dal giudizio della commissione espresso sulla base della valutazione dei titoli richiesti e del colloquio.

SCADENZE:

  • Iscrizione alle selezioni: entro il 20 dicembre 2018
  • Commissione di valutazione: 10 – 11 gennaio 2019
    09:30-18:00 – Dipartimento delle Arti, Complesso di Santa Cristina, piazzetta Giorgio Morandi, 2 Bologna.
  • Pubblicazione graduatoria: 18 gennaio 2019
    Consultabile sulla Pagina Studenti Online inserendo nome utente e password ottenuti al momento dell’iscrizione online alla selezione.
  • Immatricolazione: entro il 4 febbraio 2019

SCOPRI IL MASTER IN DESIGN AND TECHNOLOGY FOR FASHION COMMUNICATION

Solo attraverso professionisti in grado di ibridare competenze di moda, tecnologia e design le aziende saranno in grado di progettare esperienze d’acquisto altamente performanti promuovendo e valorizzando la cultura alla base dei prodotti Made in Italy.

Il Master in “Design and Technology for Fashion Communication”, frutto del prestigioso accordo tra l’Università di Bologna e la Fondazione FRI, nasce per formare professionisti in grado di comunicare il sistema moda valorizzandone il patrimonio culturale e creativo attraverso le possibilità offerte dalle emergenti tecnologie.

Contatta la segreteria didattica per informazioni di carattere didattico e amministrativo:
Referente: Dott. Marco Contavalli – Fondazione Alma Mater (FAM)
Via delle Belle arti, 42 – 40126 Bologna (BO)
marco.contavalli4@unibo.it
051 2091410

SCARICA IL DEPLIANT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto la normativa sulla privacy