* Credits Immagine: SIMONE GUIDARELLI WALLDESIGN – Ph. Cosimo Buccolieri

TERZA EDIZIONE DEL CORSO ARCHIVI DELLA MODA: HERITAGE MANAGEMENT

Nel contesto culturale che vede recentemente al centro del dibattito archivistico le imprese di moda, si registra un certo fermento attorno al concetto di Brand Heritage quale strumento di recupero e rilancio del patrimonio aziendale.
La conoscenza della propria storia, però, non è sufficiente a distinguersi dai competitors. Per trasformare il passato in uno strumento di valorizzazione del proprio brand è necessario saper organizzare, catalogare, gestire e mantenere un archivio, valorizzandone il portato culturale e commerciale.

Per rispondere a queste esigenze, la Fondazione Fashion Research Italy ha organizzato la Fall-Winter School “Archivi della moda: heritage management” – a cura di Fabio Massaccesi – terza edizione del corso, ripetutosi con grande successo e sempre maggiore interesse da parte del pubblico anche nell’edizione estiva 2018 e nell’edizione invernale dell’anno precedente.

FORMAZIONE ARCHIVISTICA PER STUDENTI E PROFESSIONISTI

Il corso è a numero chiuso fino ad un massimo di 30 iscritti ed è rivolto a professionisti del fashion system – tra gli altri, archivisti, designer e creativi – che desiderano aggiornare le proprie competenze formandosi su un settore in forte crescita.
Studenti e laureati (triennali e magistrali) ma anche studiosi di discipline attinenti quali archivistica, biblioteconomia, moda, arte, management e comunicazione.

UN CORSO PER ARCHIVISTA DEL SETTORE MODA E LUSSO

La Fall-Winter School, pensata per offrire una specializzazione di eccellenza, offre una preparazione di base per comprendere le specificità teoriche e pratiche della disciplina archivistica applicata alla moda, le caratteristiche degli archivi prodotto e i criteri di catalogazione teorici e tecnici più diffusi nel settore.

Un corso che fornisce le competenze adeguate a formare le professionalità oggigiorno richieste in fondazioni, musei d’impresa e archivi di impresa così come in altri contesti aziendali del settore Moda, Lusso e Lifestyle in cui si renda necessaria la costituzione o il mantenimento dell’archivio.
Figure professionale che, seguendo i principi archivistici, siano in grado di occuparsi dell’organizzazione dei beni prodotti dall’impresa moda (disegni, abiti e accessori) così come del materiale di comunicazione e dei documenti testimonianti gli anni di attività della stessa, valorizzandoli come strumento di supporto al lavoro di diversi reparti.

I possibili inquadramenti professionali sono: l’historical archive expert manager e il records manager, coordinatori del processo di acquisizione e costituzione dell’archivio quale strumento di supporto alla creatività e comunicazione aziendale, nonché il consulting archive supporter, consulente esterno che ne supporta l’attività.

5 BORSE DI STUDIO DISPONIBILI

Ai candidati che la commissione giudicatrice riterrà più meritevoli, verranno assegnate cinque borse di studio a copertura totale del costo di iscrizione di 800 euro.

PATROCINI

Il corso di heritage management vanta il patrocinio di importanti enti protagonisti del panorama archivistico nazionale da sempre attenti alla valorizzazione di iniziative di aggiornamento per professionisti del settore tra cui ANAI – Associazione nazionale archivistica italiana, ANAI Sezione Emilia Romagna, Musei Impresa, AIUCD – Associazione per l’Informatica Umanistica e le Culture Digitali e AIPAI – Associazione Italiana per il Patrimonio Archelogico Industriale.

IL PRIMO CORSO DI ARCHIVISTICA APPLICATA AL MONDO FASHION

Due settimane di formazione intensiva che intendono fornire una panoramica completa sul mondo degli archivi aziendali del settore fashion, evidenziandone necessità, problematiche e opportunità. Il corso illustra la disciplina catalografica applicata al settore moda e lusso mediando tra le normative ministeriali e la prassi esecutiva delle aziende.

Il programma della Fall-Winter School si suddivide in:

  • Didattica frontale: ore di lezione sviluppate in moduli tematici che analizzano il mondo degli archivi di moda da differenti punti di vista, illustrandone i modelli esistenti, la gestione e l’impiego in ambito comunicazione e marketing, nonché i software disponibili sul mercato.
    Particolare attenzione verrà dedicata in questa edizione agli aspetti espositivi e di valorizzazione.
  • Laboratorio: ore di esercitazione in cui misurarsi con le competenze acquisite in aula e confrontarsi con i docenti e i professionisti coinvolti;
  • Visite a rinomati archivi, fondazioni e musei d’impresa del settore.

L’edizione Fall-Winter 2018 vanta un corpo docente in grado di raccontare gli archivi di moda da punti di vista disparati: come strumento per la creatività come nel caso del designer Gianni Cinti, già Ufficio stile Gianfranco Ferré, testimonianza del lavoro e l’eredità di un grande maestro, come nel caso di Rita Airaghi, direttrice della Fondazione Gianfranco Ferré. Si aggiungeranno poi testimonianze chiave per la gestione dell’heritage aziendale, come il caso di Luca Missoni, direttore artistico dell’archivio Missoni e Francina Chiara, già curatrice della Fondazione Antonio Ratti, che condividerà la sua esperienza quale storica del tessuto. Ad arricchire il programma del corso anche alcuni interventi di importanti esponenti della disciplina archivistica tradizionale, come Giorgetta Bonfiglio Dosio, già ordinaria dell’Università di Padova o Francesca Delneri, funzionaria dell’Archivio di Stato di Bologna che, tra gli altri, forniranno la cornice teorica e applicativa sugli archivi di impresa e le necessità della schedatura in ambito moda.
Infine interessanti case studies, come Borsalino, Max Mara, Chanel, così come li racconterà Elisa Fulco, heritage consultant, insieme ad altri interventi capaci di fornire un quadro completo del panorama italiano.

LUNEDÍ 12 MARTEDÍ 13 MERCOLEDÍ 14 GIOVEDÍ 15 VENERDÍ 16
Gli archivi della moda Archivio
Museo d’Impresa,
Museo della Moda,
Fondazione: modelli e necessità a confronto
Archivio
Museo d’Impresa,
Museo della Moda,
Fondazione: modelli e necessità a confronto
Visita:
Massimo Osti Archive-Brand Stone Island, Bologna
Modelli e necessità della schedatura tessile
Dalle 09:30 alle 10:30 9:00-10:30 Prolusione
Fabio Massaccesi, Curatore del corso
Luca Missoni, Direttore artistico dell’Archivio Missoni e titolare della Missoni spa, Sumirago Giada Copertini, già Consulente del Massimo Osti Archive (brand Stone Island), Bologna Laboratorio con Francina Chiara, già Curatore dell’Archivio e Museo Fondazione Antonio Ratti (Como), Professore a contratto di Storia della moda e del costume, Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia
Dalle 10:30 alle 11:30 Claudia D’Angelo, Responsabile Archivio FRI, Bologna Luca Missoni Giada Copertini Francina Chiara
Dalle 11:30 alle 12:30 Claudia D’Angelo Luca Missoni Giada Copertini Francina Chiara
Dalle 12:30 alle 13:30
Dalle 13:30 alle 14:30 Giorgetta Bonfiglio Dosio, già Professore ordinario di Archivistica, Università di Padova Serena Angelini Parravicini, già Fondazione Roberto Capucci (Firenze), Esperta di strategie d’impresa Isabella Campagnol, già Curatore dell’Archivio Rubelli (Venezia), Professore di Storia della moda e del costume, Istituto Marangoni, Milano e Firenze Prassi e materiali di conservazione
Laboratorio con Manuela Farinelli, Restauratrice tessile, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna
Francesca Delneri, Funzionario archivista presso l’Archivio di Stato di Bologna
Dalle 14:30 alle 15:30 Giorgetta Bonfiglio Dosio Serena Angelini Parravicini Isabella Campagnol Manuela Farinelli Francesca Delneri
Dalle 15:30 alle 15:45
Dalle 15:45 alle 16:45 Giorgetta Bonfiglio Dosio Serena Angelini Parravicini Isabella Campagnol Manuela Farinelli Francesca Delneri
LUNEDÍ 19 MARTEDÍ 20 MERCOLEDÍ 21 GIOVEDÍ 22 VENERDÍ 23
Raccontare l’archivio: il caso Gianfranco Ferré L’archivio come strumento di comunicazione e marketing e definizione della Brand Identity L’approccio del creativo all’archivio Visita:
Fondazione Gianfranco Ferré, Milano
Software a confronto e il caso Collective Access
Dalle 09:30 alle 10:30 Rita Airaghi, Direttrice Fondazione Gianfranco Ferré, Milano Davide Amadei, già Collaboratore Museo Salvatore Ferragamo, scenografo e costumista Marco Montemaggi, Consigliere Museimpresa, Brand Identity Consultant per Diesel spa e docente di Heritage Marketing Visita Fondo Renzo Brandone ed esercitazione schedatura,
Claudia D’Angelo e Silvia Zanella, Executive Assistant Responsabile Archivio FRI
Dalle 10:30 alle 11:30 Rita Airaghi Davide Amadei Marco Montemaggi Claudia D’Angelo e Silvia Zanella
Dalle 11:30 alle 12:30 Rita Airaghi Davide Amadei Marco Montemaggi Claudia D’Angelo e Silvia Zanella
Dalle 12:30 alle 13:30
Dalle 13:30 alle 14:30 Gianni Cinti, Fashion designer, già parte dello staff creativo di Gianfranco Ferré Elisa Fulco, Heritage Communication and Storytelling consultant Alberto Caselli Manzini, Fashion Director ed Editor in Charge di Sport&Street Esercitazione di schedatura
Laboratorio con Rita Airaghi, Direttrice Fondazione Gianfranco Ferré, Milano
Silvia Zanella e Marco Rubichi, Project Manager, Promemoria Srl, Torino
Dalle 14:30 alle 15:30 Gianni Cinti Elisa Fulco Alberto Caselli Manzini Rita Airaghi Silvia Zanella e Marco Rubichi
Dalle 15:30 alle 15:45
Dalle 15:45 alle 16:45 Gianni Cinti Elisa Fulco Alberto Caselli Manzini Rita Airaghi Silvia Zanella e Marco Rubichi

DOCENTI E PROFESSIONISTI DEL CULTURAL HERITAGE

Il corpo docente si compone diprofessionisti del settore Moda e Cultural Heritage e professori provenienti da atenei pubblici e istituti privati italiani che riporteranno le loro esperienze attraverso case study e dedicheranno parte delle loro lezioni a momenti laboratoriali che consentiranno di entrare nel merito della catalogazione e della gestione della brand identity.

Già collaboratore del Museo Salvatore Ferragamo, scenografo e costumista

Già Curatore dell'Archivio Rubelli (Venezia), Professore di Storia della moda e del costume, Istituto Marangoni, Milano e Firenze

Già Curatore dell’Archivio e Museo Fondazione Antonio Ratti (Como), Professore a contratto di Storia della moda e del costume, Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia

Fashion designer, già parte dello staff creativo di Gianfranco Ferré

Restauratrice tessile, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna

Heritage Communication and Storytelling consultant

Curatore del corso e professore di storia dell'arte medioevale, Università di Bologna

Consigliere Museimpresa, Brand Identity Consultant per Diesel e docente di Heritage Marketing

Direttore artistico dell'Archivio Missoni e titolare della Missoni spa, Sumirago

VISITE A PRESTIGIOSE REALTA’ DEL SETTORE

Il corso di archivistica per la moda offre ai partecipanti l’opportunità di poter toccare con mano il lavoro dei professionisti, apprezzandone le realizzazioni durante visite a prestigiose realtà del settore.

FONDAZIONE GIANFRANCO FERRÉ, Milano
MASSIMO OSTI ARCHIVE – BRAND STONE ISLAND, BOLOGNA

CALENDARIO

Le scadenze da rispettare per completare la propria candidatura al corso.

APERTURA
ISCRIZIONI

12 Luglio 2018

CHIUSURA
ISCRIZIONI

23 Ottobre 2018

GRADUATORIA PROVVISORIA

25 Ottobre 2018

TERMINE
VERSAMENTI

2 Novembre 2018

GRADUATORIA DEFINITIVA

5 Novembre 2018

PERIODO
LEZIONI

12-23 Novembre 2018

INFO

PERIODO AMMISSIONE LINGUA SEDE
12-23 Novembre 2018 Tramite valutazione di curriculum vitae
e lettera motivazionale
Italiano Fashion Research Italy
Via del Fonditore 12, 40138 Bologna
COSTO BORSE DI STUDIO ISCRIZIONE CONTATTI
Diritti di segreteria: €50
Quota di iscrizione: €800
5 borse di studio a copertura totale del costo di
iscrizione per i candidati più meritevoli.
Apertura iscrizioni:
12 Luglio 2018
Chiusura iscrizioni:
23 Ottobre 2018
Tutor didattico
Silvia Zanella

COME ISCRIVERSI

Per candidarti alle selezioni dei 30 partecipanti alla Fall-Winter School “Archivi della moda: heritage management” leggi attentamente il regolamento che trovi scaricabile a fine pagina e procedi sulla piattaforma di iscrizione seguendo queste istruzioni.

Modalità di iscrizione

1. Compila QUI la scheda anagrafica con i tuoi dati personali
2. Conferma la registrazione cliccando sul link che riceverai via email (verificare eventualmente in spam)
3. Accedi all’area riservata, con username e password attivati, scegli il corso e segui la procedura guidata (entro il 23 Ottobre 2018, data di chiusura delle iscrizioni)
4. Versa la quota di 50€ a titolo di diritti di segreteria (non rimborsabile) tramite sistema di pagamento elettronico, indicando il seguente oggetto “diritti di segreteria corso; nome e cognome studente; titolo del corso corso (es. per studente Mario Rossi al corso in Archivi della moda: “diritti di segreteria corso; Mario Rossi; Archivi della moda”)
5. Carica i materiali richiesti (formato jpg o PDF di dimensioni max 2 MB):

  • Copia digitale di un documento di identità valido;
  • CV (formato europass);
  • lettera motivazionale.

6. Il 25 Ottobre 2018 sarà pubblicata la graduatoria provvisoria e vedrai comparire nella tua area riservata uno dei seguenti stati in relazione al punteggio ottenuto:

  • Ammesso con borsa;
  • Ammesso (si attiverà un ulteriore campo per il caricamento della ricevuta di disposizione di bonifico relativa alla quota di iscrizione);
  • Non ammesso.

Se sarai tra i selezionati per partecipare al corso, avrai tempo fino al 2 Novembre 2018 per completare la tua iscrizione, allegando la ricevuta di disposizione di bonifico relativo alla quota di iscrizione di 800€ (non rimborsabile)

Non sei stato ammesso? Hai ancora possibilità di essere ripescato!

7. La graduatoria definitiva sarà pubblicata il 5 Novembre 2018.

Per maggiori informazioni, scarica e leggi il regolamento!

Contattaci

Ti è rimasto qualche dubbio sul nostro corso?

Contatta il tutor didattico a tua disposizione per rispondere ad ogni domanda!

Silvia Zanella
silvia.zanella@fashionresearchitaly.org
0512910041

FAQ

PARIMERITO IN GRADUATORIA

1. In caso di parimerito in graduatoria tra due candidati della stessa età, avrà diritto di precedenza chi ha per primo portato a termine la domanda di iscrizione (in base alla data di ordine di pagamento eseguito tramite sistema di pagamento elettronico attivo sul sito http://edu.fashionresearchitaly.org).

COSTI E BORSE DI STUDIO

2. Tutti i candidati possono partecipare alla selezione per l’ottenimento delle 5 borse di studio a copertura totale del costo di iscrizione messe a disposizione da Fashion Research Italy.
Una volta completata la procedura di iscrizione, la commissione giudicatrice provvederà all’analisi delle candidature e all’assegnazione delle borse (come descritto al cap. III del regolamento).

REQUISITI DI AMMISSIONE

3. Gli studenti stranieri posso iscriversi caricando il CV in lingua inglese ma si necessita la conoscenza della lingua italiana, essendo il corso erogato in italiano.

4. Il corso è aperto ai liberi professionisti, studiosi e a tutti coloro che abbiano conseguito un titolo di studi secondo quanto previsto al cap. II del regolamento.

5. Candidati che abbiano conseguito titoli di studio diversi da quelli richiesti, possono essere ammessi dalla commissione giudicatrice, a fronte della valutazione di CV e lettera motivazionale e agli esiti di un eventuale colloquio (come indicato al cap. II Requisiti, punto 3 del regolamento).

6. Per la partecipazione al corso di formazione, non esiste un limite d’età.

PERIODO E FREQUENZA DELLE LEZIONI

7. Il corso si svolge dal 12-23 Novembre 2018, dal lunedì al venerdì in modalità full time: dalle 9:30 alle 16:45.
La Fondazione FRI, a fronte di preventiva comunicazione agli studenti, si riserva il diritto di effettuare modifiche al calendario dei corsi per il migliore svolgimento degli stessi.

LE PRECEDENTI EDIZIONI DEL CORSO DI ARCHIVI DELLA MODA A BOLOGNA

Accreditati studiosi e professionisti del settore hanno animato le precedenti edizioni del corso in cui sono state analizzate le diverse tipologie di archivi d’impresa moda, illustrandone la genesi ed approfondendone l’organizzazione e la gestione da attuarsi in armonia con le esigenze dell’impresa. Non sono mancati approfondimenti sul rapporto con le tecnologie digitali a disposizione delle moderne attività di catalogazione.

Un’esperienza di grande arricchimento per partecipanti, docenti ed organizzatori.

PAST EDITIONS
I momenti salienti della Summer School "Archivi della moda" di Fashion Research ItalyRivivi la prima edizione del corso "Archivi della moda" di Fashion Research Italy

SCOPRI DI PIÙ SUL CORSO “ARCHIVI DELLA MODA: HERITAGE MANAGEMENT”

Non perdere l’opportunità di partecipare a questa full immersion di due settimane che ti consentirà di apprendere le caratteristiche degli archivi di moda e comprendere l’importanza dell’archivista. Questa figura è infatti di grande supporto per le imprese nel recupero e nella valorizzazione del proprio heritage, cuore pulsante del brand di cui è memoria storica e cuore pulsante e per cui può diventare strumento strategico per migliorarne reputazione, competitività e valore sociale sul territorio.

Terza edizione del corso "Archivi della moda" di Fashion Research Italy

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto la normativa sulla privacy