PROSSIMI APPUNTAMENTI
10-12 / 24-26 Febbraio 2021

10-12 / 24-26 Febbraio 2021

In streaming

scopri di piu

In un settore in perenne evoluzione come quello della moda, e sotto la spinta degli ultimi cambiamenti imposti dal mercato, le aziende hanno l’opportunità  di fortificarsi attraverso un profondo ripensamento di se stesse. Il recupero e la rivisitazione dell’heritage aziendale, memoria e cuore pulsante del brand, può  rivelarsi una vincente strategia per differenziarsi dai competitor.

La Fondazione Fashion Research Italy, sin da subito, ha creduto nella centralità  della memoria d’impresa, istituendo il corso intensivo Archivi della Moda per formare figure professionali in grado di rispondere alle specifiche necessità  delle aziende che nella valorizzazione del proprio patrimonio trovano nuove leve per una moderna comunicazione e un rafforzamento della propria immagine.

DESTINATARI E OPPORTUNITÀ  PROFESSIONALI

Il percorso Archivi della Moda è  rivolto a addetti ai lavori della filiera moda, laureati e studenti triennali e magistrali (di archivistica, biblioteconomia, moda, arte, management e comunicazione) che desiderino specializzarsi come:

  • Historical Archive Expert Manager: una figura in grado di organizzare e catalogare i materiali contenuti in un archivio;
  • Records Manager: coordinatore del processo di costituzione e digitalizzazione dell’archivio;
  • Consulting Archive Supporter: consulente che affianca l’impresa nei processi di mantenimento di un archivio.

I partecipanti diventeranno inoltre parte di un network professionale che vede coinvolti i professionisti delle più  importanti aziende, fondazioni e musei d’impresa operanti nel Cultural Heritage per un continuo e stimolante confronto.

DESTINATARI

Il percorso Archivi della Moda è  rivolto a addetti ai lavori della filiera moda, laureati e studenti triennali e magistrali (di archivistica, biblioteconomia, moda, arte, management e comunicazione) che desiderino specializzarsi come:

  • Historical Archive Expert Manager: una figura in grado di organizzare e catalogare i materiali contenuti in un archivio;
  • Records Manager: coordinatore del processo di costituzione e digitalizzazione dell’archivio;
  • Consulting Archive Supporter: consulente che affianca l’impresa nei processi di mantenimento di un archivio.

I partecipanti diventeranno inoltre parte di un network professionale che vede coinvolti i professionisti delle più  importanti aziende, fondazioni e musei d’impresa operanti nel Cultural Heritage per un continuo e stimolante confronto.

MODALITÀ

Streaming

NUMERO CHIUSO

Didattica frontale: max 100 partecipanti
Workshop: max 22 partecipanti

COSTI
Diritti di segreteria: 35€/60€
Quota di partecipazione: €350
Disponibile pacchetto scontato per l’acquisto di 2 corsi

CONVENZIONI
10% di sconto riservato ai soci ANAI, Confindustria Emilia, Clust-ER CREATE, Consorzio Parma Couture, Centergross, Assopellettieri e membri EFHA.

I corsi sono patrocinati da ANAI e dalla European Fashion Heritage Association

SILVIA ZANELLA

silvia.zanella@fashionresearchitaly.org

051 2910041

MODALITÀ
Streaming

NUMERO CHIUSO
Didattica frontale: max 100 partecipanti
Workshop: max 22 partecipanti

COSTI
Diritti di segreteria: 35€/60€
Quota di partecipazione: €350

Disponibile pacchetto scontato per l’acquisto di 2 corsi

CONVENZIONI
10% di sconto riservato ai soci ANAI, Confindustria Emilia, Clust-ER CREATE, Consorzio Parma Couture, Centergross, Assopellettieri e membri EFHA.

I corsi sono patrocinati da ANAI e dalla European Fashion Heritage Association

SILVIA ZANELLA

silvia.zanella@fashionresearchitaly.org

051 2910041

PROGRAMMA

Il tradizionale corso Archivi della moda è  stato ripensato in una chiave più  agile per assecondare le esigenze dei lavoratori. Rimodulato in 6 appuntamenti della durata di 3 giorni, distribuiti durante tutto l’anno, offre ai partecipanti una panoramica a tutto tondo delle caratteristiche e problematiche specifiche della disciplina archivistica applicata all’impresa moda, mediando tra teoria e prassi in uso nelle realtà più note grazie alla voce di docenti universitari e alla diretta testimonianza di professionisti del settore.

Ciascun corso è  articolato in 16 ore suddivise in:

12 ORE DI DIDATTICA FRONTALE

TESTIMONIANZE di addetti ai lavori che quotidianamente operano in archivi di disegni tessili, stamperie, filature, maglierie e aziende di confezione;

4 ORE DI WORKSHOP (riservate ai 22 migliori candidati in graduatoria) in cui confrontarsi con i professionisti coinvolti.

MODALITÀ: STREAMING A NUMERO CHIUSO

A causa dell’attuale incertezza del contesto sanitario nazionale, i corsi saranno erogati  in streaming. Dal secondo semestre del 2021 auspichiamo di poter tornare ad offrire la doppia modalità di partecipazione in aula e da remoto.

Le ore di didattica frontale sono rivolte ad un massimo di 100 partecipanti, individuati tramite graduatoria di merito. Per garantire un proficuo confronto con gli esperti del settore coinvolti, il modulo laboratoriale è  invece riservato a soli 22 partecipanti.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

ARCHIVI DELLA MODA 5
Comunicazione e storytelling

9-11 Giugno 2021

Il corso indaga gli archivi di impresa moda attraverso la lente della comunicazione, approfondendo le possibilità  per un’azienda di intenderli come fruttuosa fonte di storie per rilanciare il marchio, effettuare campagne pubblicitarie dal forte contenuto emozionale, creare vetrine, allestimenti e prodotti che raccontino il proprio heritage, nonché  immaginare mostre come veicolo di trasmissione della propria reputazione imprenditoriale. Il laboratorio consentirà  ai partecipanti di misurarsi con i diversi scopi legati al visual e allo storytelling attraverso il caso di studio di un’importante azienda del lusso italiana.

scopri di piu

ARCHIVI DELLA MODA 6
Collezioni private e archivi Vintage

23-25 Giugno 2021

Il corso pone l’accento sugli archivi di moda Vintage e sulle collezioni private, tipologie archivistiche non ortodosse e non necessariamente legate a dinamiche di natura aziendale, ma strettamente connesse ai concetti legati al brand heritage.
Sulla scorta della maturata sensibilità  per la conservazione della propria storia e del proprio saper fare, sono molte le aziende e i grandi brand del lusso che oggi sono impegnati nella costituzione del proprio archivio e, con esso, nel recupero dei pezzi storici, spesso iconici, di cui non sono più  proprietari;  in tal senso il mercato vintage funge da importante occasione di studio e ricerca per gli uffici stile, ma anche da occasione per riacquisire un passato di prodotto andato perduto. Nel corso del laboratorio i partecipanti potranno simulare il lavoro dei professionisti del settore, impegnandosi a rintracciare sui canali più consoni (online o aste) ipotetici prodotti per conto di marchi famosi.

scopri di piu

SUCCESSIVE EDIZIONI

Creazione di un archivio tessile e moda

13-15 Ottobre 2021

Il corso approfondisce dal punto di vista teorico che cosa si intende per archivio di impresa moda, quali sono le sue peculiarità  sia in termini tecnici che di rapporto con la proprietà  e come si costituisce o riorganizza laddove già  presente. Verranno inoltre forniti consigli pratici applicabili ai propri contesti aziendali di provenienza che verranno messi in pratica nel corso del laboratorio in cui i partecipanti saranno chiamati a immaginare un progetto di allestimento e di fruizione dell’archivio di Miroglio Textile, società  del gruppo Miroglio dedicata al mercato dei tessuti stampati, uniti, filati, carta e film transfer.

Catalogazione e digitalizzazione

27-29 Ottobre 2021

Il corso fornisce le basi della catalogazione e digitalizzazione di un archivio moda a partire dall’analisi delle schede ministeriali (scheda VeAC-Vestimento antico e contemporaneo) e di diversi progetti pubblici (Archivi del Novecento, Europeana Fashion, ecc.), in particolare verranno analizzati i campi utili alla schedatura degli oggetti di diversa natura che possono trovarsi in un archivio di settore (libri campionario, disegni tessili, prodotto, ecc.), nonché  i software a disposizione sul mercato e le regole di acquisizione delle immagini. Attraverso il laboratorio sarà  poi possibile simulare la catalogazione di un archivio fotografico attraverso la partecipazione ad una campagna di crowdheritage.

La conservazione e l’esposizione dei materiali

Il corso mira a presentare le pratiche di conservazione e condizionamento dei materiali che è  possibile riscontrare in un archivio moda, da un lato rendendo il partecipante autonomo nell’intervento di pratiche quotidiane e dall’altro capace di riconoscere quando è bene far intervenire un restauratore. La seconda parte del corso è  incentrata invece sull’esposizione, ovvero sulla realizzazione di mostre, allestimenti di musei o altri progetti a partire dai materiali d’archivio. Durante il laboratorio i partecipanti potranno cimentarsi sul caso di studio di una mostra di moda, comprendendo e imparando a gestire la complessità degli aspetti previsti nella pianificazione di un progetto di valorizzazione.

La conservazione e l’esposizione dei materiali

Il corso analizza l’importanza strategica che un archivio della moda riveste per il settore marketing di un’azienda; custode dei valori e della memoria di un marchio, testimonia le sue radici e i successi che lo hanno reso famoso e riconoscibile nel tempo, permettendo alle aziende di raccogliere i frutti di una maggiore reputazione sociale e sul mercato. Il marketing applicato all’heritage, sempre più centrale nelle scelte imprenditoriali per il posizionamento aziendale e il concept di prodotto, guiderà  anche la pratica della fase laboratoriale, in cui i partecipanti saranno chiamati a contribuire alla creazione di un prodotto digitale basato sul materiale di archivio di Slam Jam, multibrand leader dello streetwear.

SCOPRI LA SEDE FRI

Un polo didattico, espositivo e archivistico interamente dedicato al mondo della moda che, con i suoi 7000 mq connotati dall’integrazione con le tecnologie di ultima generazione, costituisce un importante esempio di riqualificazione della periferia industriale e di riconversione conservativa di un complesso architettonico preesistente, dagli anni ’80 al 2000 stabilimento del Gruppo La Perla.

TI È  RIMASTO QUALCHE DUBBIO?

CONTATTA IL TUTOR DIDATTICO:

SILVIA ZANELLA
silvia.zanella@fashionresearchitaly.org
051 2910041

TI È  RIMASTO QUALCHE DUBBIO?

CONTATTA IL TUTOR DIDATTICO:


SILVIA ZANELLA

silvia.zanella@fashionresearchitaly.org
 

051 2910041

PARERI DEGLI EX STUDENTI






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto la normativa sulla privacy