FRIxSCHOOL, quando vincono le idee

L’ importante sono i giovani. Sta a noi porre le premesse per un certo tipo di società, guardando con attenzione a come è organizzata oggi ed analizzando le necessità delle imprese per il futuro.
Le scuole tecniche sono fondamentali per alimentare determinate conoscenze, importantissime ed in continua evoluzione. La Fondazione si impegna dunque ad affiancarle per mettere a fuoco delle figure professionali in grado di rispondere all’evolversi velocissimo delle trasformazioni aziendali.

– Alberto Masotti

Dalla tessitura alla confezione il comparto moda non può fare a meno di figure “supertecniche” che trasformino le creazioni degli stilisti in realtà, garantendo la migliore qualità dei prodotti, cifra stilistica del Made in Italy.
Nei settori cardine dell’impresa manifatturiera italiana si registra però un’importante carenza di professionisti specializzati.

La Fondazione Fashion Research Italy, da sempre attenta alle necessità delle piccole e medie imprese del comparto ed impegnata nell’attività formativa, ha così deciso di contribuire ad accentuare l’attenzione rivolta agli istituti tecnici, fucine dei prossimi operatori del sistema moda. Nasce così il progetto FRIxSCHOOL con cui FRI desidera offrire agli studenti nuove opportunità di sperimentazione ed espressione, per stimolarne lo spirito d’iniziativa e mantenerne viva la curiosità.

Per la prima edizione la collaborazione è stata avviata con due istituti bolognesi: IPSAS – Istituto Aldrovandi Rubbiani e Next Fashion School by Carla Secoli. Con i referenti sono stati immaginati due contest indirizzati a ragazzi di età e preparazione diversa, il filo conduttore è stato l’archivio tessile di FRI, autentico serbatoio di creatività composto da oltre 30.000 disegni di textile design su carta e tessuto realizzati dai migliori disegnatori italiani ed esteri per i più importanti brand (da La Perla, a Les Copains, passando per Moschino, Prada e molti altri) ed oltre 5.000 volumi di settore tra cui spiccano edizioni rare e fuori commercio. Catalogato e digitalizzato è disponibile alla consultazione di designer e creativi, affinchè ne traggano ispirazione per nuove declinazioni.

Scopri di più su quest’iniziativa di valorizzazione dell’heritage partendo dalle nuove generazioni.
SCARICA IL MAGAZINE!

leggi anche

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto la normativa sulla privacy