Aperte le iscrizioni alla 5° edizione del corso “Archivi della moda: heritage management”

thumb image

Anche per il 2019, la Fondazione Fashion Research Italy dedica una Fall-Winter School al Archivi della Moda: heritage management, unico corso in Italia dedicato all’alta formazione per i professionisti degli archivi di moda.
Strutturato come una full immersion di due settimane per approfondire o affacciarsi al tema degli archivi fashion e tessili, il corso è studiato per fornire ai partecipanti una panoramica il più possibile completa sulle necessità e le caratteristiche di questo specifico materiale archivistico.

Sono ormai numerose le realtà aziendali che investono sulla loro storia scegliendo di costituire il proprio archivio: il concetto di heritage, così evocativo anche per i non addetti ai lavori, offre infatti una molteplicità di opportunità a servizio delle strategie di comunicazione e marketing che, se ben studiate possono rivelarsi degli ottimi investimenti a tutela dell’immagine e della reputazione aziendale e naturalmente della creatività.

La Fall-Winter school 2019 – che si terrà a Bologna dal 4 al 15 novembre – si presenta dunque come due settimane intensive in cui approfondire il tema da diversi punti di vista:

  • differenze tra archivio, museo d’impresa e fondazioni;
  • differenze tra archivio, archivio prodotto e archivio digitale;
  • gli archivi come strumento di comunicazione e marketing;
  • metodi e tecniche di descrizione archivistica: gli standard ministeriali e le necessità aziendali. Il caso dei libri campionario
  • software di catalogazione più usati dalle aziende del settore;
  • la gestione delle collezioni tessili museali: tra conservazione e valorizzazione.

Argomenti che, nel loro insieme, costituiscono le principali chiavi di lettura per comprendere e saper interpretare il ruolo che gli archivi di impresa possono giocare a livello culturale, ma anche e soprattutto in ottica business oriented.
Il tutto avvalorato dalle preziose testimonianze di docenti e professionisti del settore provenienti da prestigiosi atenei italiani, importanti aziende di moda e da riconosciuti percorsi nella libera professione, che restituiranno ai partecipanti le competenze maturate nel corso delle loro esperienze.

La Fall-Winter School 2019 sarà dedicata a due temi in particolare, su cui si focalizzeranno una parte delle ore di lezione frontale e le visite a importanti realtà del settore.
La prima settimana si occuperà delle personalità artistiche che hanno fatto grande la storia della moda italiana nel corso del ‘900, attraverso l’esperienza dell’archivio della Fondazione Micol Fontana e del lavoro del celebre atelier delle omonime sorelle sarte, dagli inizi fino alla consacrazione a Hollywood; una giornata sarà poi interamente dedicata alla figura di Germana Marucelli, vivace protagonista degli eventi culturali che segnano gli esordi della moda italiana come la conosciamo oggi: dal lavoro con Giovanni Battista Giorgini presso la Sala Bianca di Firenze, ai salotti intellettuali della Milano degli anni ’60 e ’70. La responsabile dell’archivio a lei intitolato, Silvia Casagrande, e la sua conservatrice, Elisa Zonta, permetteranno un approfondimento dell’archivio e delle sue necessità curatoriali e di conservazione.
Le visite a note realtà come la Modateca Deanna e l’Archivio Massimo Osti permetteranno, d’altro canto, un affondo sulle dinamiche organizzative e di consultazione di archivi di moda votati espressamente alla ricerca e aperti agli uffici stile, attraverso il racconto rispettivamente del fondatore e della curatrice che ci condurranno alla scoperta delle storie e vicissitudini tecniche che hanno portato all’apertura al pubblico di questi preziosi patrimoni aziendali.
La seconda settimana affronterà invece il tema della catalogazione tessile antica e contemporanea grazie agli interventi di Isabella Campagnol, Francina Chiara, Danilo Craveia, e Laura Fiesoli e sarà corredata da visite a importanti realtà veneziane quali l’Archivio Storico Rubelli e il Centro Studi di Storia del Tessuto di Palazzo Mocenigo, nonché da un laboratorio di catalogazione sul Fondo Renzo Brandone, una collezione di 30.000 disegni tessili che appartengono al patrimonio archivistico di FRI.

L’archivio di moda verrà affrontato dunque come strumento di ricerca, ma anche e soprattutto di valorizzazione dell’heritage aziendale e della Brand identity, quale asset capace di attirare prestigio e costruire reputazione sociale, ma anche raccoglitore di storie da cui generare mostre e iniziative culturali. Tutti questi aspetti e molti di più alimenteranno le due settimane che FRI dedicherà agli archivi di moda!

Sono aperte le iscrizioni alla Fall-Winter School 2019 del corso Archivi della Moda: heritage management, dedicato a formare le risorse umane capaci di affiancare aziende e fondazioni private nel difficile lavoro di riappropriazione del loro patrimonio per affrontare le sfide del futuro.

Scopri di più!

4 responses to “Aperte le iscrizioni alla 5° edizione del corso “Archivi della moda: heritage management”

    1. Gent.ma Polina,
      il corso di Archivi della moda è aperto a un massimo di 30 partecipanti ed è principalmente pensato per professionisti, archivisti, creativi e studiosi di moda che desiderino di acquisire competenze su un settore sempre più rilevante come quello dell’heritage management.
      La quota di partecipazione è di €900 e FRI mette a disposizione 5 borse di studio del valore di €400 alla cui assegnazione si concorre automaticamente perfezionando la propria candidatura con il versamento dei 55 euro a copertura dei costi di segreteria.
      Ringraziandola per il suo interesse, restiamo a sua completa disposizione insieme al tutor del corso Silvia Zanella a cui potrà rivolgere ogni ulteriore domanda: silvia.zanella@fashionresearchitaly.org / 051 2910041
      Buona giornata!

    1. Gent.ma Ortensia, il corso Archivi della Moda è pensato per fornire ai partecipanti competenze teoriche e pratiche immediatamente spendibili in realtà professionali dove sia richiesta la creazione e/o gestione di un archivio di moda, come aziende, fondazioni e musei d’impresa.
      La Fall-Winter School si propone di formare alcune delle figure più ricercate da questo settore in grande sviluppo, tra cui:
      Historical archive expert manager: figura in grado di organizzare e catalogare i materiali contenuti in archivio;
      Records manager: attore chiave nei processi di digitalizzazione e di implementazione digitale dell’archivio;
      Consulting archive supporter: consulente che affianca l’impresa nelle necessità e nei processi legati alla costituzione e al mantenimento di un archivio.
      Se desiderasse maggiori informazioni, la invitiamo a contattare la tutor del corso Silvia Zanella: silvia.zanella@fashionresearchitaly.org / 051 2910041
      Grazie dell’interesse e buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 3 =

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Accetto la normativa sulla privacy