Prima lezione di “Architettura per la moda”

thumb image

Tra i banchi delle aule FRI, diamo oggi il benvenuto ad un nuovo gruppo di studenti. Venti, da tutta Italia, con le più svariate esperienze accademiche e lavorative ma con il medesimo obiettivo: unire il loro ambito di studi, l’architettura, con la passione per la moda.

Sono i partecipanti alla prima edizione del corso di alta formazione “Architettura per la moda: come gli spazi si trasformano in valore”, ideato da Fashion Research Italy per formare progettisti in grado di tradurre in punti retail, showroom e store l’identità e l’immaginario culturale e creativo di marca.

Ad accoglierli il presidente Alberto Masotti e il direttore della Fondazione Alessandro Cecchini, responsabile dell’organizzazione scientifica del corso, che ha introdotto il lavoro che aspetta gli studenti nei prossimi mesi, ricchi di incontri con professionisti del settore di fama internazionale e di un laboratorio che darà loro l’opportunità di misurarsi con un caso reale e di prestigio: la progettazione di un concept store per Borbonese.

Il retail di moda è un campo d’azione in continuo divenire, alla ricerca di espressione e soluzioni, una sfida per architetti e designer per il coinvolgimento del cliente.
Siamo tra i primi in Italia a cercare di raccogliere l’esperienza del mondo della moda e dell’architettura in un percorso formativo innovativo che trasmetta una serie di conoscenze e competenze specifiche, immediatamente spendibili nel mercato del lusso

A.Cecchini, Direttore della Fondazione e curatore del corso

Un’avventura che vi racconteremo sui nostri canali social, seguiteci con #FormazioneFRI #FRI #FashionResearchItaly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × uno =