Immersive technology e mixed reality

thumb image

Dopo la pausa natalizia, riprendono le attività e le aule della Fondazione si riempiono degli studenti del corso “Architettura per la moda“.

Ad aprire il nuovo ciclo di lezioni, un’interessante intervento di Mick Odelli, Founder & CEO di Senso – Immersive e Andrea Gion, Ambassador & Academic Trainer dello studio che hanno introdotto il tema dell’immersive retail.

Di cosa si tratta? “Non esiste una definizione, è un approccio nuovo che stiamo sviluppando adesso, è il nostro modo di far vivere all’utente un’esperienza unica, mescolando il mondo digitale con la realtà, la chiamiamo Mixed Reality” – sottolineano – “Utilizziamo le emozioni per fare arrivare il messaggio scelto dal nostro cliente, di cui mettiamo in risalto l’identità”.

Come hanno raccontato a Fashion Journal “I ragazzi che seguono il corso hanno un valore aggiunto inestimabile perché è una disciplina molto nuova e poterla studiare proprio mentre sta nascendo vorrà dire per loro essere più preparati e permettere di arrivare prima nei progetti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × cinque =