# Archivi

Qualche anno fa Fashion Research Italy ha acquistato l’intero archivio aziendale e la biblioteca di un importante converter di Milano, Renzo Brandone; più di recente è stata oggetto di una donazione: l’archivio aziendale del brand Emmanuel Schvili. Entrambi i fondi testimoniano l’impegno della Fondazione nella conservazione, interpretazione e valorizzazione del patrimonio industriale d’ambito manifatturiero, ma non solo.
I due nuclei archivistici, ai quali sicuramente nel corso del tempo se ne aggiungeranno altri, sono l’esito della profonda convinzione che l’heritage sia la chiave di volta per le aziende che vogliono differenziarsi sul mercato globale.
È nel cuore della Fondazione, catalogando i materiali e digitalizzandoli con il supporto delle migliori tecnologie, che si intende divulgare e supportare la cultura dell’heritage, ovvero la rappresentazione del passato di una azienda in rapporto al presente.

Per questo motivo le modalità di archiviazione sono un aspetto imprescindibile, che la Fondazione persegue scrupolosamente secondo criteri di alto rigore scientifico.
Ai due fondi fisici si aggiunge in ultimo il progetto Fashion Photography Archive, ovvero la messa a punto di un archivio digitale delle fotografie di advertising delle aziende-moda dell’Emilia e Romagna. Un progetto che accomuna i brand aderenti nella volontà di raccontare la storia della loro comunicazione d’immagine
Gli archivi di FRI, fisici e digitali, hanno il compito di conservare e diffondere il patrimonio manifatturiero e dunque rimettere in circolo la memoria storica del fare al servizio dell’impresa e della comunità.

FASHION PHOTOGRAPHY ARCHIVE

Archivio virtuale di fotografia di advertising, per custodire e valorizzare la memoria visiva del Fashion Emiliano Romagnolo, consolidandone prestigio e riconoscibilità.

FONDO LIBRARIO

Raccolte di edizioni rare e internazionali su moda e tessile, valido strumento di ricerca e formazione a servizio di operatori del settore e studenti.